La Salute dei Tessuti e la Meccano-Biologia

La Salute dei Tessuti e la Meccano-Biologia


Tutti   i   tessuti del   corpo   umano   sono   soggetti   ad   un   continuo   processo   di   rinnovamento.
 

La salute di questi, dipende fortemente dalle sollecitazioni meccaniche alle quali vengono sottoposti.
 

Queste forze esterne sono la forza di gravità e la tensione dei fluidi interstiziali (i liquidi che scorrono all’interno del nostro corpo).
Il ramo della scienza che si occupa di studiare tali processi è definito “meccano-biologia”.
 

Con il processo di meccano-trasduzione, la forza espressa dal sistema muscolo-scheletrico, la coordinazione, la postura e la terapia manuale osteopatica, viene trasformata in biochimica e genica all’interno delle cellule (Ingber 2008).
 

La meccano-biologia spiega quindi come le terapie manuali possano influenzare la fisiologia cellulare e tissutale.
 

In particolare, la perdita del contatto tra la matrice extracellulare (ambiente esterno della cellula) e le integrine, (proteine transmembrana) che non permette alla cellula di comunicare con l'ambiente esterno, causerà mancanza di corretta meccano-trasduzione e persistenza di edema e quindi infiammazione e dolore.
Da questo si potrà comprendere che specifici esercizi ed adeguata terapia manuale porteranno al rinnovo ed al rimodellamento dei tessuti, rispettando il concetto di tensegrità biologica (integrità tensiva) che ci ricorda che funzione e forma sono interdipendenti.
 

Cambi di carico meccanico con conseguenti deformazioni di forma e volume (es. sovrappeso e/o posture o movimento che non rispetti la fisiologia) possono essere causa di:
 

Osteoartriti: patologie delle cartilagini articolari (problematiche al ginocchio e anca)
 

Alterazioni fisiopatologiche dei vasi sanguigni e di tutti quei dotti che trasportano liquidi (urinario, biliare, vie aeree).

Prenota con WhatsApp




Pagamenti Oline

Scarica la Brochure

FIMOS