Come è tarato il tuo sistema nervoso?


 Come è tarato il tuo sistema nervoso?


Molto spesso tensioni muscolari e posturali, dolori articolari, contratture, infiammazioni ecc. durano tanto a lungo, nonostante ci si sottopone a diverse terapie. 


Il motivo quasi sempre è semplice ed a portata di mano!!!

Il tuo sistema nervoso autonomo è tarato male! 

Puoi trovarti in uno stato di iper-attivazione (alta componente simpatica) definito anche come stato lotta o fuggi 

(è come se il tuo organismo si trovasse in uno stato di continua allerta, difesa, agitazione)

Puoi trovarti in uno stato di ipo-attivazione (alta componente parasimpatica via dorsale) definito anche come freezing /congelamento (è come se il tuo organismo abbia finito tutte le risorse per lottare e si trovasse in uno stato di letargia) 

Oggi grazie a specifiche strumentazioni, l'HRV, puoi misurare e sapere in quale stato  si trova il tuo sistema nervoso vegetativo. 

Ma puoi farlo anche ascoltando il tuo corpo e captando i messaggi che ti invia. 

Ad esempio quando ci si trova in uno stato di iper-attivazione il tuo cuore batte più velocemente (tachicardia) la tua frequenza respiratoria aumenta, hai difficoltà a prendere sonno, i tuoi muscoli sono rigidi e contratti, i tuoi pensieri procedono automatici (rimuginazione). 

Il tuo metabolismo è molto attivo ma hai difficoltà a prendere peso (addirittura lo perdi nonostante mangi spesso o in maniera regolare)

Un emozione predominante è ANSIA

Quando invece ti trovi in uno stato di ipo-attivazione  il tuo respiro è lento e superficiale, quasi che non respirassi, il tuo corpo è stremato, non hai energia, hai spesso forte stanchezza nonostante dormi più di otto/dieci ore, sei poco motivato, hai poco voglia di fare le cose. 

Il tuo metabolismo è lento, i muscoli bruciano, sono stanchi, puoi prendere peso nonostante la tua alimentazione sia regolare o addirittura diminuita. 

Molto spesso il tuo sguardo è fisso nel vuoto. 

Un emozione predominante è la APATIA.

Ma davvero ti starai chiedendo a cosa serve sapere tutto questo?

Il motivo principale è che se il tuo sistema nervoso non è tarato in un buon rapporto tra la componente simpatica e parasimpatica, il tuo organismo non si troverà mai in una situazione di equilibrio e verranno meno i processi di auto guarigione e recupero insiti nel nostro dna. 

Per  consentire al tuo organismo di recuperare più facilmente sarà utile quindi equilibrare il tuo sistema nervoso autonomo. 

Come farlo???

Per stimolare il tuo nervo vago a funzionare bene sarà utile lavorare su tre piani fondamentali:

  • Esercizi di Respirazione Specifici
  • Dieta naturale antiinfiammatoria
  • Movimento e stimoli sociali positivi


Questo aiuterà le terapie che hai intrapreso ad essere più efficaci ed a durare di meno. 

Cosa ci aspetti?  È a portata di mano!!!


A cura del Dott. Gioele Vitagliano 

Posturologo Chinesiologo

Chiama o Prenota con WhatsApp la tua prima visita oppure chiedi una consulenza gratuita




Scarica la Brochure

Disclaimer e Note Legali